Napoli: il futuro è già qui!

Napoli: il futuro è già qui!

Da Pietrarsa a San Giovanni a Teduccio,

dalla prima ferrovia in Italia al primo centro di sviluppo AppIoS europeo

 

3 ottobre 1839 è una data storica:

il varo del primo tratto ferroviario realizzato tra Napoli e Portici.

6 ottobre 2016:

si inaugura il primo centro di sviluppo AppIos di Apple in Europa.

Sono trascorsi 177 anni. Da un’impresa storica ed ardua per l’epoca ad un primato attuale.

Vi potreste chiedere quale possa essere il legame tra un tratto ferroviario e un centro di sviluppo tecnologico. E ancora. Perché parlarne su un sito di promozione turistica.

Ci tengo molto ad inaugurare il nostro percorso informativo proprio con quest’articolo per un motivo ben preciso: fare promozione turistica non significa solo mettere a conoscenza sulle bellezze della Città. Sul secolare bagaglio culturale che la città offre a chi decide di visitarla.

Non vuol dire dare solo indicazioni su dove alloggiare, dove mangiare, cosa vederlo e soprattutto come vederlo.

La promozione turistica è una leva enorme per mettere alla luce cosa sia Napoli oggi e cosa vuol diventare Napoli nel futuro.

Significa promuovere le eccellenze del territorio, far capire come si vive a Napoli oggi e le enormi potenzialità che offre questa città.

Potenzialità che sono ancora inespresse, ma che, anche grazie al grosso apporto che sta offrendo il settore turistico negli ultimi anni, stanno iniziando ad emergere, ed in alcuni tratti anche con dirompente veemenza.

Il caso di Apple, multinazionale e leader mondiale del settore, è un segnale forte ed importante che non va sottovalutato. Anzi. Va evidenziato affinché possa essere l’apripista di un futuro ricco di investimenti per la Città di Napolie la sua area metropolitana.

Gli investimenti privati sono fondamentali per la qualità della vita.

E il visitatore è interessato alla qualità della vita della città che decide di conoscere. Vuole sapere, chiede, si informa. Lo fa prima di decidere di arrivare in Città chiedendo ad amici o informandosi sul web. Lo fa una volta arrivato in città chiedendo alla gente. A chi vive in Città.

Quindi è una condizione sine qua no offrire un’informazione piena, un’informazione viva che analizzi e racconti il presente della città, non solo il glorioso passato.

Gli investimenti privati sono l’arma per la crescita futura e come per il Centro di Sviluppo AppIoS di Apple, anche per la costruzione del primo tratto ferroviario tra Portici e Napoli, gli investimenti privati furono fondamentali per il compimento dell’opera.

E non è solo l’investimento privato che accomuna le due imprese ma anche il territorio.

 

Il Museo di Pietrarsa dista 3 kilometri dall’Apple Developer Academy.

Lontano dal Salotto di Napoli, nel cuore della sua periferia. Una periferia, fin troppo bistrattata, da cui può partire una forte rinascita.

Perché a Napoli il futuro è già qui, proprio come ha detto Bruce Sterling, visionario scrittore statunitense in visita a Napoli per tenere una lectio magistralis sull’industria 4.0.

Il futuro è in questi tre chilometri che uniscono il Museo di Pietrarsa, simbolo e ricordo vivo della prima ferrovia in Italia, e il Centro di Sviluppo AppIos.

Nel cuore della periferia che ha voglia di rinascere ed ha la forza per farlo.

E se nel tratto di strada che unisce le due strutture vi ritrovate di fronte ad una delle Street Art più belle d’Europa, se vi ritrovate una delle migliori pizzerie di Napoli, beh avrò tempo e modo di spiegarvelo. Di informarvi su come arrivarci, il come ed il perché visitare le periferie di Napoli: senza timore, senza farsi condizionare dai luoghi comuni e da pregiudizi.

Vieni, vedi, ama,

perché il futuro è già qui!

Leave a Reply

All fields are required

Name:
E-mail: (Not Published)
Comment:
Type Code

Recent Articles

Blog Search

I più venduti

Elenco prodotti più venduti non disponibile in questo momento

Nuovi prodotti

I nostri negozi