Muoversi a Napoli in taxi

I taxi a Napoli sono di colore bianco, hanno tutti sul tetto la scritta identificativa e vicino la targa o appoggiato al posteriore dell’auto una targhetta speciale che identifica il numero di licenza rilasciato dal Comune di Napoli.

Se l’auto non ha queste caratteristiche allora vi state imbattendo in un tassista abusivo.

I taxi sono un buon mezzo per spostarsi in città. La tariffa base è 3.50 € se fermate il taxi per strada e di 5,00 € se il taxi arriva con chiamata dal centralino.

Si può prendere un taxi al volo se il segnale sulla vettura è acceso.

Ci sono sempre dei taxi in attesa all’aeroporto di Capodichino, alla Stazione Ferroviaria, al Molo Beverello e nei punti principali della città come a via Mezzocannone, proprio nel cuore del Centro Storico di Napoli.

Come prendere un taxi a Napoli

Per fermare un taxi lungo le strade di Napoli, basta alzare la mano.

Se il taxi è libero, la luce centrale in alto sulla vettura è accesa, se è spenta il taxi è occupato. Quando il taxi è off-duty (fuori servizio), la luce off-duty è accesa.
Quando sei a bordo di un taxi a Napoli, devi fornire all’autista l’indirizzo specifico della tua destinazione.

Viaggiare con più persone

Ufficialmente sono ammesse 4 persone in un taxi, ma c’è anche bisogno di spazio sufficiente per le valigie. Se hai molti bagagli probabilmente avrai bisogno di due taxi. In questo caso è meglio richiedere un taxi 7 posti.

Viaggiare di notte

Viaggiare di notte in taxi è spesso l’opzione più veloce e sicura. Si paga un extra per il servizio notturno: 3 € tra le 22 e le 6 del mattino.

Come pagare la corsa in taxi

Puoi pagare la corsa in taxi in contanti o con la carta di credito. Se paghi in contanti, non dimenticare la mancia.

Le tariffe predeterminate

Le tariffe predeterminate, su percorsi prestabiliti sia urbani che extraurbani, sono comprensive di ogni supplemento extra (da/per aeroporto, notturno, festivo, bagagli, animali). Le tariffe hanno validità per l'intera giornata (H24 nei giorni feriali e festivi).

L'applicazione delle tariffe predeterminate indicate sul tariffario deve essere richiesta dall'utente ad inizio corsa e senza possibilità di rifiuto da parte del tassista, il quale obbligatoriamente, prima della partenza, deve rilasciare una ricevuta debitamente compilata con l'indicazione del percorso prescelto dall'utente e dell'importo stabilito nel tariffario. 

Per tale servizio sul display del tassametro viene visualizzato "F0.00". La tariffa predeterminata è applicata per il totale del numero dei passeggeri a bordo del taxi. 

Il tariffario attualmente in lingua italiana ed inglese, deve essere esposto in modo ben visibile sullo schienale del sedile anteriore dell'autovettura  per consentire all'utente di scegliere liberamente, prima dell'inizio della corsa, uno dei due sistemi tariffari.

E' inoltre consentito a soggetti terzi (alberghi, agenzie di viaggio, compagnie di trasporto marittimo, ecc.) di stipulare con cooperative taxi o direttamente con titolari di licenza, apposite convenzioni allo scopo di disciplinare il servizio per i propri clienti e veicolare o prenotare le chiamate delle corse a tariffe predeterminate.

In tali convenzioni non possono essere previsti ulteriori costi aggiuntivi a carico degli utenti o dei soggetti terzi che eccedano le tariffe ordinarie e/o predeterminate medesime.

Rilascio ricevute taxi

A richiesta dell'utente è obbligatorio il rilascio della ricevuta di pagamento non avente valore fiscale, così come da modello autorizzato dal Comune di Napoli. Non è consentito al tassista il rilascio di tipologie di ricevuta diverse da quelle autorizzate dal Comune di Napoli. Ogni eventuale inadempienza potrà essere sanzionata, su segnalazione dell'utente, a norma del vigente Regolamento.

La ricevuta, invece, è obbligatoria, in caso di corsa a tariffa predeterminata da rilasciare prima dell'inizio della corsa.

I suggerimenti di Gennaro

Ti consiglio, prima di salire su un taxi, di memorizzare il numero di 4 cifre (C.P.) riportato sia sugli sportelli dell'autovettura taxi che all'interno dell'abitacolo in modo tale da poter individuare il tassista della corsa in caso di dimenticanza di oggetti a bordo del taxi o in caso di comportamento scorretto del tassista stesso.

Ti consiglio di viaggiare sempre con tariffa predeterminata dove fosse possibile.

Fare questo ti dà la possibilità di non dubitare mai del tassista che incontri e di vivere il tuo viaggio in taxi in maniera serena e tranquilla.

Se invece devi prendere un taxi dal tuo hotel chiedi in reception, quasi tutti gli alberghi a Napoli hanno convenzioni con i consorzi taxi e chi ha la licenza.